• Contattaci!

    Thanks!

    Grazie, ti risponderemo il prima possibile!

    Required fields not completed correctly.

  • Gallery

    alcune-persone-sono-lesbiche600 alcune-persone-sono-trans600 alcune-persone-sono-bisex600 center-noomofobia alcune-persone-sono-diverse-da-te_03 some_anim 936869_363850803735477_255310458_n alcune-persone-sono-gay600
  •  
  •  
  • Home
  • /Posts Tagged 'no omofobia'

Posts Tagged ‘no omofobia’

Omofobia e Bifobia

Omofobia: complesso di reazioni di ansia, avversione, rabbia e paura nei confronti dell’omosessualità, costruite a partire da stereotipi e pregiudizi, che determinano la messa in atto di comportamenti discriminatori verso le persone omosessuali sotto diverse forme: da una generale chiusura e rifiuto a forme più aggressive e violente, verbali e/o fisiche.

Nel tempo la ripetuta esposizione della persona omosessuale o bisessuale a comportamenti omofobici produce un fenomeno chiamato: Omofobia interiorizzata: insieme di significati negativi riguardo all’omosessualità e alle persone omosessuali acquisito nel tempo e non rielaborato dagli stessi soggetti omosessuali.

In genere non è conscia e determina l’attuazione di atteggiamenti di chiusura e comportamenti discriminatori da parte delle stesse persone omosessuali, sia verso loro stessi che verso altri omosessuali. L’omofobia interiorizzata può portare alla negazione della propria identità e a comportamenti e atteggiamenti autolesionisti (quali la mancanza di autostima, il pessimismo riguardo alle proprie prospettive di vita, depressione ecc.).

Il grado di omofobia interiorizzata è inversamente proporzionale ai fattori che mediano l’impatto degli stress esterni sulla costruzione dell’identità (risorse ambientali, strategie di adattamento…). In altre parole, le persone omosessuali che hanno un più facile accesso a fattori positivi riguardo alla propria identità (modelli positivi, accettazione e supporto da parte dei pari e della famiglia ecc.) non sviluppano forme di omofobia interiorizzata o riescono a rielaborarla in maniera più efficace.

 

La Bifobia è quel complesso di reazioni di ansia, avversione, rabbia e paura nei confronti della bisessualità, costruite – sia dalle persone eterosessuali, che dalle persone omosessuali – a partire da stereotipi e pregiudizi, che determinano la messa in atto di comportamenti discriminatori verso le persone bisessuali sotto diverse forme.